Onboarding sicuro

Ora con BYOD controllare le connessioni è semplice

I vostri utenti posseggono ogni sorta di dispositivi personali nuovi fiammanti. E nutrono forti aspettative sulla facilità con cui dovrebbero poterli usare sulla vostra rete.

Da sempre, però, l'onboarding di tutti questi dispositivi provoca non poche preoccupazioni al team IT. Come potete collegare in modo sicuro le migliaia di nuovi dispositivi degli utenti senza esporre la vostra organizzazione a nuove minacce per la sicurezza? E come potete rendere positiva questa esperienza senza chiedere alle persone di reimmettere le credenziali di login 10 volte al giorno, o senza sommergere il vostro helpdesk di richieste di supporto per le password?

Ruckus può proteggervi con un onboarding sicuro e semplice, costruito per un mondo BYOD (Bring-Your-Own-Device), ovvero "porta il tuo dispositivo".

Connettività senza problemi

Il CloudPath Enrollment System di Ruckus rende il BYOD semplice, lineare e self-service. Usate un singolo punto di ingresso per eseguire l'onboarding di praticamente qualsiasi dispositivo in possesso degli utenti, per qualsiasi scenario BYOD: dipendenti, studenti, partner o ospiti. Con l'onboarding basato su certificati, l'accesso sicuro è legato al dispositivo, non solo all'account dell'utente. Di conseguenza, le persone possono effettuare l'onboarding una volta e in futuro venire automaticamente riconnesse senza dover immettere costantemente le credenziali.

Sicurezza senza stress

BYOD non dovrebbe significare “porta le tue personali vulnerabilità della sicurezza”. CloudPath ES garantisce una sicurezza scalabile e basata su standard a qualsiasi ambiente, utilizzando lo standard aureo per la crittografia wireless aziendale. Configurate i vostri criteri per i vari tipi di utenti e dispositivi, e CloudPath si occuperà automaticamente del loro provisioning, senza alcun intervento manuale dello staff IT. Potete effettuare l'onboarding sulla vostra rete Smart WiFi anche di dispositivi “headless” come le console per videogiochi, le stampanti e le videocamere, con la stessa facilità e sicurezza.

Amministrazione senza reclami

Migliaia di dispositivi e piattaforme diversi? Nessun problema. Decine di casi di utilizzo e profili di criteri diversi? Non preoccupatevi. Grazie all'onboarding sicuro di Ruckus, tutto avviene in automatico. E potete usarlo senza problemi nel vostro ambiente WiFi e di sicurezza esistente, a una frazione del costo dei dispendiosi sistemi di autenticazione 802.1x. Niente più trouble ticket per ogni nuovo tipo di dispositivo. Niente più emicranie causate dalle password per i vostri utenti e il vostro helpdesk. Perché BYOD semplicemente funziona. E il vostro team IT potrà dedicare il proprio tempo e la propria attenzione là dove ce n'è maggiormente bisogno.

Accesso guest sicuro

Sicurezza e onboarding

Cosa significa:

Attraverso l'accesso guest sicuro, i visitatori possono utilizzare le reti WiFi pubbliche senza compromettere la loro sicurezza o quella della rete.

Perché è importante:

Gli hotspot WiFi pubblici sono un ottimo modo per far sì che le persone restino più a lungo in una sede e per migliorare la soddisfazione dei visitatori. Ma molto spesso, non offrono alcun tipo di protezione, neanche la crittografia. Sempre più utenti comprendono i rischi di sicurezza inerenti a hotspot non protetti e, per questo motivo, sono più restii a utilizzarli. Se lo fanno, molto spesso limitano le loro attività. In questo modo non si ottengono tutti i vantaggi diretti e indiretti alla base dell'installazione del WiFi pubblico.

L'onboarding sicuro con il software Cloudpath consente ai visitatori di connettersi in modo semplice e sicuro agli hotspot pubblici. Il visitatore si registra una sola volta e può utilizzare tutti gli hotspot configurati sotto lo stesso consorzio di roaming. Non appena un visitatore si connette alla WLAN, viene reindirizzato a un portale Web personalizzato, dal quale può scegliere tra l'accesso sicuro e quello aperto. Attraverso l'Automated Device Enablement (ADE) di proprietà, bastano pochi secondi per proteggere il dispositivo.

Onboarding sicuro dei dispositivi e Cloudpath

Sicurezza e onboarding

Cosa significa:

Non siamo più nel 2005 e non c'è motivo per cui l'onboarding dei dispositivi wireless non debba essere sicuro e semplice. Il software Cloudpath di Ruckus semplifica l'onboarding sicuro per aziende, enti governativi e istituti scolastici.

Perché è importante:

I dispositivi wireless sono miliardi e il loro numero continua ad aumentare: sembra il Far West. Cloudpath consente di eseguire l'onboarding sia dei dispositivi di proprietà dell'IT che dei dispositivi BYOD in modo veloce e automatico. Dal 2006 Cloudpath ha inventato l’onboarding WiFi in modalità self service per milioni di dispositivi personali ogni anno. Si serve di una sicurezza basata su standard, una solida crittografia e controlli flessibili delle politiche per estendere la sicurezza di grado enterprise a tutti i dispositivi che entrano nella rete.