Istruzione universitaria

Come portare l'esperienza degli studenti a un nuovo livello grazie al WiFi del campus

Gli studenti vedono il WiFi nel campus come un servizio fondamentale non solo nelle aule, ma soprattutto nelle zone residenziali e nelle camere; per loro, ricopre la stessa importanza dell'approvvigionamento di elettricità o di acqua corrente. Una buona parte del fascino che esercita la vita di un campus è l'accesso ad elevata larghezza di banda a video, giochi, materiali di studio e applicazioni sociali. Se state chiedendo agli studenti di trascorrere alcuni anni nel vostro istituto, dovete prepararvi a offrire loro un campus con le stesse esperienze sociali, mobili e di connessione di cui fruiscono a casa.

A tale scopo, è necessario che vi prepariate a gestire migliaia di dispositivi molto diversi tra loro senza causare disagi eccessivi agli studenti e al servizio di assistenza, a fornire prestazioni uniformi in tutte le stanze con Access Point progettati specificamente per l'istruzione, e ad accogliere gli ospiti utilizzando la WiFi dell'università senza tuttavia mettere a rischio la sicurezza della rete.

Si tratta di un sacco di attività che mettono molta pressione sulla rete; sono proprio quelle attività che portano gli studenti a lamentarsi con l'amministrazione. Ma non preoccupatevi: Ruckus può aiutarvi.

Una casa... lontana da casa

Secondo il rapporto State of RESNET del 2016, il 73% dei responsabili amministrativi delle università considera una connessione di rete di qualità simile a quella casalinga come un criterio importante per attirare gli studenti e rendere la loro permanenza stabile nel tempo. Ciononostante, solo la metà dei campus limitano la loro ampiezza di banda delle aree residenziali per ottimizzare l'esperienza degli utenti.

Gli studenti universitari sono nativi digitali e accedono regolarmente a reti WiFi ad alta velocità: si aspettano dunque, in camera loro, la stessa esperienza digitale che vivono a casa, il che equivale a velocità folli in download e connettività automatica per tutti i dispositivi. Invece, una volta arrivati al campus si accorgono che la connettività WiFi salta spesso, che non riescono a caricare video e che dimenticano di frequente la loro password, il che li porta ad aprire ticket di assistenza infiniti... o, peggio ancora, a portarsi un router personale da casa. Ma non preoccupatevi: noi possiamo risolvere questo problema.

Soluzioni WiFi per aree residenziali finalizzate a una migliore connettività

Accesso senza problemi

Il 40% delle richieste di assistenza IT riguarda le password, e il costo annuale medio per studente dei ripristini password supera abbondantemente i 100€. Non sarebbe meglio investire il proprio tempo... e denaro altrove?

Infatti, le password non solo caricano il reparto di assistenza tecnica di un importante fardello, ma influiscono anche molto negativamente sull'esperienza di connettività degli studenti,che si aspettano di collegarsi facilmente e in sicurezza alla rete e di utilizzare i propri dispositivi non appena arrivati al campus e di tornare con nuovi dispositivi da un fine settimana passato a casa. Purtroppo, però, le cose non sono sempre così facili, perché i portali WiFi dei campus richiedono spesso di effettuare il login ogniqualvolta ci si scollega, e le password vanno obbligatoriamente modificate ogni 6 mesi. Gli studenti, dunque, devono effettuare almeno 10 volte al giorno il login... oppure devono rassegnarsi a non potersi connettere con i propri dispositivi. Il tempo delle password è finito: è giunta l'ora di affidarsi a una semplice e sicura soluzione basata sui certificati, grazie a Ruckus Cloudpath.

Maggiori informazioni su Cloudpath:

Connettersi in libertà, in qualunque luogo del campus

Secondo il rapporto State of RESNET del 2016, l'83% dei campus forniscono copertura WiFi nell'80% del loro territorio. Si tratta di un miglioramento notevole rispetto al passato; tuttavia, gli studenti vogliono poter collegarsi sempre, con qualunque dispositivo e in ogni luogo del territorio del campus.

In sala di lettura, nella zona residenziale, in biblioteca, nella sala studenti, nei cortili, nella lavanderia e nei seminterrati gli studenti si aspettano una connessione WiFi perfetta. Vogliono poter studiare all'aperto e guardare Netflix nella loro stanza senza alcuna soluzione di continuità. Fortunatamente, grazie alla tecnologia di antenna adattiva di Ruckus, la vostra infrastruttura WiFi è in grado di ottimizzarsi in modo dinamico per ogni dispositivo ad essa collegata, riconfigurandosi continuamente in maniera automatica per eliminare le interferenze e far fronte in tempo reale all'aumento della densità dei dispositivi e ai problemi di copertura.

Maggiori informazioni sulle connessioni nei campus:

Nel settore dell'istruzione superiore, offrire un WiFi senza interruzioni in modo sicuro, intuitivo e scalabile è fondamentale. Cloudpath Enrollment System semplifica il tutto. 

Nei campus ci si aspetta, sempre di più, una connettività WiFi semplice e prevedibile. Gli utenti desiderano connettersi rapidamente, in tutta facilità e con la massima convenienza. E, una volta connessi, si aspettano che i dispositivi funzionino durante tutto l'anno senza interruzioni. Poiché la rete WiFi è passata dall'essere un lusso a essere un'aspettativa, il valore della connettività WiFi si è moltiplicato, portando a opzioni di connessione continua come eduroam. Nel frattempo, aumentano il numero e i tipi di dispositivi, rendendo più difficile la possibilità di dare un'ottima prima impressione. 

Oggi, come standard de facto per il supporto di grandi quantità di dispositivi non gestiti, centinaia di università utilizzano Cloudpath per eseguire l'onboarding di milioni di dispositivi di studenti in tutto il mondo.

Cloudpath ES consete di estendere il WiFi scuro a tutti gli utenti, su tutti i dispositivi. Il motore del flusso di lavoro, semplice ma potente, si adatta a quasi tutti i casi di utilizzo, che possono includere visitatori, personale accademico, subappaltatori e molto altro ancora. Cloudpath ES supporta la gamma completa di meccanismi di accesso guest, tra cui sponsor, social medial, OAuth personalizzato, password univoche, voucher e così via. Diversamente dai server guest tradizionali che lasciano questi utenti su reti WiFi aperte e non crittografate, Cloudpath ES li sposta automaticamente su WPA2-Enterprise.

Cloudpath ES supporta inoltre la registrazione dei dispositivi, fornendo agli utenti un semplice meccanismo per la registrazione di dispositivi di gioco come Xbox™ o PlayStation™. Dopo la registrazione, il dispositivo può accedere alla rete wireless WPA2-PSK, l'accesso alla quale è limitato da PSK o indirizzo MAC.

Cloudpath ES, con le sue funzionalità Set-It-And-Forget-It per il WiFi, rende l'EAP-TLS il nuovo standard per il WiFi sicuro nell'istruzione superiore. Cloudpath ES offre una gestione del ciclo di vita dei dispositivi sicura e automatica, al fine di semplificare l'adozione di reti WiFi basate su standard per ambienti BYOD scalabili, tra cui:

  • Estendere WPA2-Enterprise a tutti gli utenti, inclusi visitatori, personale accademico e subappaltatori, per un approccio uniforme al wireless.
  • Eliminare l'impatto negativo delle politiche di modifica della password sull'esperienza wireless.
  • Aumentare la sicurezza sostituendo PEAP con EAP-TLS ed eliminare il caching e la trasmissione delle password a ogni connessione.
  • Fornire un'eccezionale visibilità e funzionalità di reporting su utenti, dispositivi e politiche.
  • Eliminare l'affaticamento del captive portal dovuto ad accessi ripetuti.
  • Offrire un'esperienza di onboarding semplice e prevedibile che porta a una maggiore soddisfazione degli utenti per quanto riguarda il WiFi.
  • Ridurre i costi di supporto diminuendo notevolmente i ticket di supporto correlati al wireless.
  • Fornire un modello comprovato per la partecipazione a eduroam.

Altro

Brief della soluzione

Brochure

Case study

Schede delle caratteristiche

Schede tecniche

White Paper

Tecnologia di antenne adattive BeamFlex

Ottimizzazione delle prestazioni

Cosa significa:

Sistemi di antenne adattive intelligenti e compatti che contengono diversi elementi e manipolano elettricamente le proprietà dell'antenna al fine di creare percorsi ottimali per ciascun dispositivo con il quale comunicano.

Perché è importante:

Le antenne wireless tradizionali sono "omnidirezionali" (irradiano i segnali in tutte le direzioni) o "direzionali" (lo fanno in una direzione). La tecnologia di antenna adattiva Ruckus BeamFlex prevede un approccio più adattabile. La tecnologia BeamFlex consente al sistema di antenne in un AP Ruckus di analizzare e ottimizzare costantemente il proprio ambiente.

Il sistema di antenne riduce l'interferenza radio, il disturbo e i problemi di prestazioni della rete, oltre a migliorare i flussi delle applicazioni. I risultati?

  • Prestazioni e portata migliorate
  • Comunicazioni video e voce chiarissime
  • Efficienza energetica ottimizzata

BeamFlex+ è la versione migliorata della tecnologia di antenne adattive Ruckus BeamFlex e fornisce un supporto adattivo ai dispositivi mobili. BeamFlex+ consente alle antenne di adattarsi all'orientamento del dispositivo client, oltre alla sua posizione.