Wi-Fi 6

What is Wi-Fi 6 (802.11ax)?

Wi-Fi experiences a seismic change approximately every five years – and Wi-Fi 6 / Wi-Fi 6 (802.11ax) is the latest generation of Wi-Fi that bridges the performance gap towards ten gigabit speeds. Il nuovo standard per il Wi-Fi assicurerà prestazioni di rete migliori, connetterà simultaneamente un maggior numero di dispositivi e diventerà una tecnologia wireless deterministica che è diventata il supporto de-facto della connettività Internet. With an expected four-fold capacity increase over its 802.11ac Wave 2 predecessor, Wi-Fi 6 / Wi-Fi 6 (802.11ax) deployed in dense device environments will support higher service-level agreements (SLAs) to more concurrently connected users and devices with more diverse usage profiles.

Dettagli

Wi-Fi 6 (802.11ax) offers a range of technical enhancements to optimize spectral efficiency, increase throughput and reduce power consumption. Questi includono:

OFDMA e MU-MIMO

Le tecnologie OFDMA e MU-MIMO sono tecniche che aumentano l'affidabilità e l'efficienza dello spettro Wi-Fi senza licenza. A differenza delle precedenti generazioni di Wi-Fi, la tecnologia OFDMA consente al Wi-Fi di diventare deterministico, in quanto i dispositivi ricevono sempre più attenzione con il minimo sforzo. Questo aiuta a stabilizzare le prestazioni del Wi-Fi, specialmente in ambienti ad alta densità.

Ogni canale Wi-Fi è diviso in subcanali più piccoli noti come unità di risorse. L'AP decide come allocare i subcanali, in quanto ogni singola unità di risorse (o subcanale) può essere indirizzata a diversi client serviti contemporaneamente. Questa tecnica migliora il throughput medio (per utente) creando un sottocanale più stretto, anche se dedicato. Inoltre, la tecnologia OFDMA aumenta l'efficienza spettrale e riduce la latenza, supportando al contempo utenti eterogenei (ad esempio, messaggistica istantanea, e-mail o navigazione web leggera rispetto ai grandi download).

È importante notare che OFDMA e MU-MIMO forniscono tecniche complementari per servire contemporaneamente più utenti. Più specificamente, la tecnologia OFDMA è utilizzata al meglio quando più connessioni multiple trasmettono quantità limitate di dati. La tecnologia OFDMA, efficace in tutte le gamme (vicina, media e lontana), assicura una bassa latenza e può essere utilizzata per attenuare i problemi di interferenze OBSS. Nel frattempo, il MU-MIMO serve meglio utenti multipli con un traffico di buffer completo ed è più efficace per i servizi di fascia vicina alla media.

MU-MIMO di uplink

With Wi-Fi 6 (802.11ax), OFDMA and MU-MIMO are supported in downlink (from AP to stations) and uplink (from stations to AP). Occorre tenere presente che l'AP programma le trasmissioni in entrambe le direzioni. This contrasts with pre-Wi-Fi 6 (802.11ax) networks (especially in uplink direction), where resource allocation is contention-based, with individual stations making the decision to appropriate the medium and transmit data. Con l'aumentare delle stazioni, aumentano anche le contese.

Spaziatura sub-carrier e miglioramenti MAC/PHY

With Wi-Fi 6 (802.11ax), sub-carrier spacing is reduced, thereby enabling a 4X jump in the number of available data-tones and significantly increasing maximum PHY rates. Inoltre, toni di dati aggiuntivi aiutano a supportare più utenti in collaborazione con OFDMA. Wi-Fi 6 (802.11ax) also optimizes spectral efficiency with more tones/channel, reduces overhead, bolsters outdoor operation and facilitates a quantum jump in highest achievable PHY rates. In addition, Wi-Fi 6 (802.11ax) APs maintains two separate network allocation vectors (NAVs) to prevent misbehavior and collisions. Last, but certainly not least, Wi-Fi 6 (802.11ax) features a 1024-QAM constellation (in contrast to 256-QAM for 11ac), enabling a 25% physical data rate increase that in combination with other Wi-Fi 6 (802.11ax) techniques offer up to 4x the capacity.

Target Wake Time

Introdotto per la prima volta nello standard IEEE 802.11ah, il Target Wake Time (TWT) consente tempi di inattività e attività (sveglia) programmati, insieme a tempi di attività pre-negoziati tra AP e client per evitare contese on the air tra i dispositivi client. In questo modo, l’utilizzo della banda è più efficiente e la durata della batteria dei dispositivi client risulta migliorata.

“As part of our test bed, the Ruckus R750 access point validates other devices for Wi-Fi CERTIFIED 6 interoperability.”

KEVIN ROBINSON
VP of Marketing
Wi-Fi Alliance

Ruckus Networks R750 is the world’s first Wi-Fi CERTIFIEDTM 6 Access Point.

Scopri di più

Documento IDC Technology Spotlight

Valutazione del nuovo standard Wi-Fi 802.11ax e del significato che ha per le aziende.

Scopri di più

5 problemi che incidono sulle prestazioni Wi-Fi nelle aree a elevata densità

e le soluzioni offerte da Ruckus per risolverli.

Scopri di più

Blog Ruckus

https://theruckusroom.ruckuswireless.com/wp-content/uploads/2018/09/wifiillustra...

Elementi fondamentali di 802.11ax: Target Wake Time (TWT)

Dennis Huang

Scopri di più
https://theruckusroom.ruckuswireless.com/wp-content/uploads/2018/07/worldCUp-600...

Parliamo di Wi-Fi e della Coppa del Mondo 2022

Ruckus Networks

Scopri di più
https://theruckusroom.ruckuswireless.com/wp-content/uploads/2017/09/blog.smart_....

Connessione delle smart city con access point 802.11ax

Ruckus Networks

Scopri di più
https://theruckusroom.ruckuswireless.com/wp-content/uploads/2018/07/FinalR730-gl...

Ruckus affronta le installazioni Wi-Fi a densità ultra-elevata con AP R730

Dennis Huang

Scopri di più
https://theruckusroom.ruckuswireless.com/wp-content/uploads/2018/09/esports3-600...

eSports Wi-Fi FTW!

Ruckus Networks

Scopri di più