Ruckus ICX 7750

Scale-Out Design Achieves Chassis-Like Performance

The Ruckus ICX 7750 delivers chassis performance in the network’s aggregation and core switching operations. The switch’s premier speed and reliability in a flexible scale-out design enables a small deployment to add capacity as needs grow and deliver mission critical application services with complete confidence.

The ICX 7750 provides the capabilities of a chassis with the flexibility and cost-effectiveness of a stackable switch. The switch delivers faster network response time via wire-speed, non-blocking performance across all ports to support latency-sensitive applications such as real-time voice or video streaming and Virtual Desktop Infrastructure. Up to 12 ICX 7750 switches can be stacked together to provide terabytes of aggregated stacking bandwidth with full redundancy, eliminating inter-switch bottlenecks.

Ultimate Scalability
Industry-leading 10/40 Gbps Ethernet port density and flexibility
Up to 32x40 GbE or 96x10 GbE ports per unit
Up to 5.76 Tbps of aggregated stacking bandwidth with full redundancy
Up to 10km between stacked switches
Continuous Productivity
6 full-duplex 40 Gbps stacking ports per switch
Software updates without downtime with In-Service Software Upgrades (ISSU)
Instantaneous hitless failover
Redundant power supplies with hot-swappable, and load-sharing capabilities
Affordable Growth
Flexible distributed chassis stacking architecture
Start small and add capacity via stacking as needs grow
1U form factor saves rack space and power in wiring closets

Overview

  • Switching Capacity (Max)
    2.56 Tbps
  • Available Ports
    • 48 1 GbE RJ-45 ports
    • 48 1 GbE SFP ports
    • Up to 48 10 GbE RJ-45 ports
    • Up to 96 10 GbE SPF+ ports with breakout cables
    • Up to 32 40 GbE QSFP+ ports
  • Switches Per Stack (Max)
    12
  • Aggregated Stacking Bandwidth
    5.76 Tbps
  • Redundant Power Option
    Yes
  • sFlow
    Yes
  • OpenFlow (SDN)
    Yes
  • Campus Fabric Technology
    Yes
  • L3 Capabilities
    Base L3, RIP, OSFP, BGP, VRF
  • Hot-swappable PSUs and Fans
    Yes
  • Front-to-Back or Back-to-Front Airflow
    Yes
  • MCT
    Yes
  • VXLAN
    Yes

Tecnologia Campus Fabric

Ottimizzazione delle prestazioni

Cosa significa:

Basato sulla tecnologia a standard aperto IEEE 802.1BR Bridge Port Extension, Ruckus Campus Fabric integra switch premium, mid-range e di fascia bassa (riducendo i livelli di accesso alla rete), aggregazione e core in un singolo dominio con servizi condivisi.

Il bridge di controllo e un estensore di porta sono i componenti fondamentali di un Campus Fabric. Il livello di aggregazione/core tradizionale viene sostituito da switch che fungono da bridge di controllo, la testa pensante di una tecnologia Campus Fabric completa. Il livello di accesso è sostituito da switch che funzionano in modalità di estensore porta; questi switch forniscono connettività a PC, laptop, telefoni IP e altri dispositivi di accesso. Il bridge di controllo comunica con i dispositivi di estensione porta collegati utilizzando protocolli definiti negli standard IEEE 802.1BR.

Perché è importante:

Le reti di accesso tradizionali sono notevolmente inefficienti e rigide e richiedono ai team di rete di collegarsi a ciascun dispositivo di rete per eseguire il provisioning delle risorse, applicare modifiche di configurazione e distribuire politiche di rete.

Diversamente dal design di rete tradizionale a tre livelli, Ruckus Campus Fabric riduce la rete a un singolo dispositivo logico. Questo design centralizza il controllo, semplifica l'installazione e la gestione dei servizi e consente di scalare facilmente per gestire la crescita. Tutti i link tra gli switch sono sempre attivi e al traffico viene applicato il bilanciamento del carico. I risultati sono:

  • Prestazioni ottimizzate
  • Maggiore resilienza
  • Installazione più rapida dei servizi di rete

Modalità porta ibrida OpenFlow

Ottimizzazione delle prestazioni

Cosa significa:

La modalità porta ibrida OpenFlow di Ruckus consente agli utenti di abilitare OpenFlow sulla porta di loro scelta nello switch Ruckus ICX, supportando al contempo altre funzionalità di switch tradizionali senza aumentare la latenza.

Perché è importante:

I clienti desiderano poter creare un overlay OpenFlow sulle reti di produzione esistenti. L'overlay OpenFlow viene utilizzato per supportare nuovi servizi premium e applicazioni SDN sulla rete sottostante. Con la modalità porta ibrida di Ruckus non occorre una rete separata per ottenere i vantaggi offerti da SDN e OpenFlow.

sFlow

Posizione e analisi

Cosa significa:

sFlow è una tecnologia di campionamento dei pacchetti basata su standard e integrata negli switch Ruckus ICX, che fornisce ai gestori di rete una tecnica scalabile per misurare il traffico di rete e per raccogliere, memorizzare e analizzare i relativi dati. Consente di monitorare decine di migliaia di interfacce da una singola posizione.

Perché è importante:

Poiché si fa sempre più affidamento sui servizi di rete per le operazioni business critiche, qualsiasi modifica apportata alla rete può influenzarne le prestazioni e l'affidabilità. Se configurato su diversi link, sFlow consente di:

  • Analizzare le statistiche e i trend di traffico su questi link
  • Superare congestioni di rete inaspettate
  • Migliorare la pianificazione della capacità

VXLAN

Semplificazione della gestione

Cosa significa:

Virtual Extensible LAN (VXLAN) è un protocollo di incapsulamento basato su standard che consente di eseguire una rete di overlay sopra una rete fisica esistente. Una rete di overlay è una rete virtuale che fornisce servizi L2 sopra un’infrastruttura di rete L3 esistente, creando nuovi domini di trasmissione L2 virtuali, disabbinati dalla topologia fisica della rete sottostante.

Perché è importante:

VXLAN consente agli ingegneri di rete di collegare più facilmente segmenti di rete tra località fisiche separate dai limiti dell’L3. Inoltre facilita l’isolamento del traffico tra le varie applicazioni e classi di utenti o tenant, favorendo sicurezza e privacy. Una VXLAN distribuita su reti campus può velocizzare l’onboarding di una nuova sede e ridurre la complessità nella distribuzione di nuove applicazioni e servizi di rete nel campus.

Prodotti e soluzioni correlate